Più di 800 marche
Resi facili e gratuiti
Spedizione gratuita a partire da € 1006

Home trainer: per portarsi l’allenamento a casa!

È finita l’epoca in cui l’esercizio con la classica cyclette si traduceva in una sgambata distratta con gli occhi fissi sul muro. Gli odierni home trainer o macchinari a rulli, realizzati specificamente per massimizzare la prestazione, sono dotati di tecnologie che rendono l’allenamento indoor vario e creativo. Ti aspettano sessioni di allenamento emozionanti, e addirittura escursioni in gruppo su percorsi virtuali geosincronizzati, riprodotte per esempio tramite un PC o un tablet. Con una home trainer, annoiarsi è semplicemente impossibile! Continua a leggere

Quali tipologie di home trainer esistono?

È disponibile una scelta molto ampia per principianti e professionisti, dalla cyclette più semplice fino alle indoor bike. A volte si genera una certa confusione nella definizione di termini come “home trainer”, “cyclette”, “ergometro”, “bici da interni” o “ergotrainer”. Di seguito forniamo alcuni chiarimenti, utili per avere una panoramica generale: 

  • Home trainer (anche denominato “rullo libero”)
  • Cyclette con unità rullo (anche denominata “wheel-on”)
  • Cyclette con direct drive
  • Indoor bike stazionaria 

L’home trainer, ossia il “rullo libero”

L’home trainer sta al ciclista come il tapis roulant sta al corridore: si pedala a tutti gli effetti, eppure non ci si muove, perché è il macchinario a muoversi per noi. Chi utilizza questo tipo di dispositivo ha davvero l’impressione di trovarsi su una bicicletta. 
L’home trainer consiste solitamente in un telaio sul quale sono montati tre rullini paralleli tra loro, sui quali poggiano le ruote. La sensazione è analoga a quella di una pedalata in strada, proprio perché la bici si muove sotto il guidatore. La costruzione di un rullo è piuttosto semplice. Molti modelli prevedono la possibilità di collegamento con un software apposito per gli allenamenti, tramite uno smartphone, un tablet, un computer portatile, un televisore o un ciclocomputer. A seconda delle impostazioni sarà possibile, per esempio, seguire programmi di allenamento, percorrere tragitti virtuali o misurare la forza e la potenza espressa
I rulli si possono utilizzare anche con una bici da corsa, o anche, per esempio, con una mountain bike. Grazie agli speciali copertoni da rullo, l’allenamento diventa particolarmente silenzioso e l’usura è limitata.

Cyclette con unità rullo (anche denominata “wheel-on”)

Per molti anni, questo tipo di rulli sono stati lo standard per gli esercizi domestici. Con lo sviluppo degli strumenti per l’allenamento online, anche i macchinari wheel-on si sono sviluppati e affinati. Il principio è semplice: la bici viene applicata al macchinario nella sua interezza. A questo scopo vengono forniti nella consegna appositi sganci rapidi, con perni e mozzi ed eventuali adattatori, da montare a parte. Una volta applicata la bici sul macchinario, la ruota posteriore sarà a contatto con l’unità rulli e l’allenamento potrà cominciare. Nel caso in cui gli adattatori forniti non siano compatibili con i perni, su BIKE24 sono disponibili ulteriori adattatori e perni; basta rimanere nella stessa categoria e impostare il filtro “accessori cyclette”. 
Con macchinari di questa tipologia è inevitabile una più rapida usura dei copertoni. Per una maggiore protezione degli pneumatici da strada, sono disponibili anche copertoni antiscivolo e resistenti all’abrasione.

Cyclette con direct drive

Le cyclette con direct drive, da alcuni anni ormai più accessibili finanziariamente rispetto a un tempo, sono sempre più apprezzate. In corrispondenza di un perno già montato sul macchinario e dotato di cassetta e ruota libera, viene fissato il carro posteriore del telaio, privo della ruota posteriore. Dopodiché i portamozzo vengono normalmente fissati al macchinario, tramite lo sgancio rapido o i perni. L’utilizzo di questo tipo di cyclette è molto più silenzioso rispetto ad altri macchinari dotati di rulli; inoltre, non è necessario montare copertoni speciali. 
Alcuni di questi macchinari domestici sono inclinabili anche di lato, e grazie a questa caratteristica la sensazione alla guida è decisamente realistica, anche in curva e in caso di pedalata in piedi. Inoltre, i macchinari con direct drive sono estremamente precisi nella misurazione delle prestazioni e nella restituzione di dati. È così possibile avere un accurato controllo dei parametri della nostra prestazione.

Bici indoor

La bici indoor è una felice combinazione tra l’ergometro e l’hometrainer. È utilizzabile immediatamente e in ogni momento: non richiede l’utilizzo di una bici, e pertanto le operazioni di montaggio e fissaggio non sono richieste. Gli ergometri più intelligenti sono facilmente regolabili, e quindi utilizzabili senza problemi dalle varie persone che si allenano nello stesso luogo. 
Le indoor-bike appartengono a una fascia di prezzo elevata, ma in compenso offrono un’ampia varietà di funzioni e caratteristiche grazie alle quali l’allenamento tra quattro mura diventa un’esperienza davvero speciale.

Sistema frenante e propulsione nei macchinari per il ciclismo domestico

Solitamente un home trainer è progettato in modo da accogliere la bicicletta, che viene fissata al macchinario tramite il mozzo della ruota posteriore. Il copertone agisce a contatto con un rullo di plastica o d’acciaio, collegato a sua volta con un volano. Il sistema frenante di questi macchinari, a seconda del modello e della fascia di prezzo, può essere magnetico, elettrico, idraulico o motorizzato. Il freno, aumentando la resistenza, crea un effetto che simula le differenti velocità e pendenze.

Il freno a magnete, soluzione particolarmente indicata per i principianti, si fonda su un principio fisico piuttosto semplice: magneti in movimento, che esercitano una forza su un volano a disco, in assenza di contatto. Più i magneti sono vicini al disco, più alta sarà la resistenza. 
In alternativa, sono disponibili anche gli hometrainer con freno elettrico.  
In questa categoria la forza frenante viene azionata tramite induzione, e regolata elettronicamente secondo le indicazioni del guidatore o le previsioni del programma. Più rapida è la pressione del comando, più forte sarà la corrente prodotta, e dunque più alta la resistenza. In questa tipologia di freni, è il guidatore ad azionare la corrente tramite pressione: per utilizzare il macchinario, dunque, non è necessaria l’alimentazione elettrica
Il freno idraulico funziona grazie a un apposito liquido (per esempio olio di silicone) che rallenta il movimento rotatorio dell’onda. Di conseguenza, il guidatore troverà una resistenza più alta all’aumentare della velocità. La resistenza, peraltro, si può regolare manualmente tramite il cambio. 
Il cambio motorizzato si basa su una tecnica di simulazione estremamente raffinata. Un motore elettrico, collegato al volano a disco, grazie a speciali resistenze simula la pendenza di una salita, ma serve anche al guidatore per ottenere un effetto di discesa, con la tipica sensazione di maggiore velocità. Questa tipologia di meccanismo di resistenza richiede un’alimentazione elettrica aggiuntiva, ed è solitamente presente nei modelli top
Nella maggior parte dei casi, le cyclette sono equipaggiate con freno magnetico o idraulico, in modo da consentire l’utilizzo del macchinario anche in modalità stand-alone, ossia senza corrente elettrica aggiuntiva.

Accessori intelligenti e utili per il tuo home trainer

Alcuni macchinari per il ciclismo domestico prevedono la possibilità di collegamento con lo smartphone, tramite ANT+ oppure Bluetooth. Con un apposito supporto o leggio per cellulari o display, le informazioni sono a portata d’occhio. 
L’allenamento ciclistico sui rulli o sull’ergometro può essere un’attività ad alta sudorazione. Con le protezioni antisudore e gli appositi tappetini, il pavimento è al riparo dall’umidità; i tappetini, inoltre, aiutano a ridurre le vibrazioni. Una funzionalità molto interessante, offerta da alcuni produttori, sono i simulatori di vento contrario. Funzionano adattando la corrente d’aria alla velocità, creando un effetto rinfrescante e un’esperienza particolarmente realistica. 
Per ottenere dai rulli una simulazione ancora più raffinata, è possibile montare la forcella della bici su un simulatore di pendenza indoor, in modo da avere un effetto di salita e discesa il più autentico possibile. 
Se siete degli stakanovisti multitasking, oppure delle menti creative, potrete combinare l’esperienza a bordo dei rulli con il lavoro: sono disponibili infatti apposite “scrivanie” che permettono di allenarsi direttamente dal tavolo, senza dover aspettare necessariamente la fine della giornata lavorativa per fare la classica sgambata.

Acquisto di home trainer su BIKE24

Nel negozio online BIKE24 sono disponibili diversi macchinari per il ciclismo domestico (home trainer, cyclette, rulli, ergometri), e ovviamente i relativi accessori. Per agevolare la scelta, è disponibile una spiegazione dettagliata di ciascun prodotto.