Più di 800 marche
Resi facili e gratuiti
Spedizione gratuita a partire da € 1006

Il potenziometro: la tua chiave per il successo

Se già da tempo ti affidi a un cardiofrequenzimetro o a un ciclocomputer per l'analisi dei tuoi allenamenti, potrebbe interessarti anche un misuratore di Watt! Tra i ciclisti attivi e in particolare i triatleti è molto diffuso l'uso dei misuratori di potenza. Raggiungi anche tu i tuoi obiettivi con questo metodo ad alta precisione per la misurazione della potenza. La tecnologia necessaria è ben integrata nei componenti della pedivella, nei pedali o nel mozzo della ruota posteriore. Un dispositivo disponibile separatamente, come un ciclocomputer, permette di visualizzare i dati di analisi. Continua a leggere

Hai bisogno di un misuratore di Watt?

Rispondi alle domande di seguito per scoprirlo:

Che cos'è il ciclismo per te? Lo ritieni più un'attività per il tempo libero e un hobby o un allenamento mirato e uno sport?

Qual è il tuo obiettivo? Desideri partecipare alle competizioni e ascendere la ripida scala per diventare uno sportivo professionista o semplicemente pedalare per divertirti e scoprire nuovi posti?

Quanti soldi vuoi investire nel tuo hobby? I misuratori di Watt per bici da corsa e i potenziometri per MTB sono abbastanza costosi.

Quali vantaggi offre un potenziometro rispetto a un cardiofrequenzimetro o a un ciclocomputer? Misura la potenza complessiva del ciclista, non solo la frequenza cardiaca o la velocità o la velocità media, spesso falsata dal vento favorevole. Inoltre, esegue un'analisi precisa dello sviluppo della potenza, spesso mirata a una regolare spinta motivazionale.

Consente anche una rilevazione più precisa della valutazione dell'allenamento in termini di intensità di carico totale. È possibile prevenire un "affaticamento" o un "sovrallenamento" prima che sia troppo tardi.

Scopri come funziona un potenziometro per bici e quali valori rileva!

Come funziona un misuratore di potenza per bici

Nel ciclismo è possibile eseguire una misurazione molto precisa in Watt della potenza complessiva fisica diretta. La misurazione della potenza sulla bici avviene tramite sensori chiamati estensimetri che rilevano la torsione meccanica (momento torcente) o la potenza esercitata.

Una microelettronica integrata e protetta secondo standard industriali, in grado di valutare addirittura le condizioni atmosferiche, calcola i valori utilizzando una formula. Una cosa semplice quanto geniale.

 

potenza = torsione meccanica x frequenza di pedalata (cadenza)

 

Successivamente la tecnologia integrata trasmette i dati in modalità wireless tramite ANT+ o Bluetooth al display sul manubrio, il tuo ciclocomputer, il tuo navigatore o semplicemente il tuo smartphone. Questi dispositivi, disponibili separatamente su BIKE24 (ad eccezione dello smartphone), visualizzano chiaramente i valori di potenza e i dati di analisi.

Quali valori / dati fornisce un potenziometro per MTB o bici da corsa?

Tra le funzioni base di questi dispositivi ci sono la rilevazione della potenza complessiva in Watt (minima, massima e media) e naturalmente il calcolo di frequenza di pedalata e velocità.

I sistemi di fascia più alta offrono anche la misurazione separata della potenza per gamba sinistra e gamba destra.

Molto diffuso è anche il calcolo del dislivello positivo, del tasso metabolico e l'indicazione di altitudine e temperatura correnti. Inoltre, è possibile eseguire test di potenza come FTP (potenza di soglia funzionale), VO2max e soglia anaerobica.

E per finire, la funzione migliore: con l'ausilio di un potenziometro, i ciclisti su bici da borsa e mountain bike e i triatleti possono pedalare a intervalli specifici. Uno dei metodi più importanti per aumentare in modo efficace la potenza resistente.

Gli estensimetri necessari per la rilevazione possono essere integrati in diversi componenti della bici.

I diversi misuratori di Watt per bici da corsa / MTB

Sistemi basati su pedivella

La rilevazione della potenza tramite una pedivella è probabilmente il metodo più utilizzato. Le pedivelle dei misuratori di potenza sono considerate molto precise, con uno scostamento di +/- 1,5%.

Gli estensimetri per la rilevazione del momento torcente possono essere posizionati in o sui bracci della pedivella, nell'albero della pedivella o nello spider (sede di montaggio delle corone). Attraverso i bracci della pedivella e l'albero è possibile una misurazione separata della potenza per gamba sinistra e gamba destra. Gli alberi delle pedivelle e i sistemi spider più abbordabili, in genere, effettuano la misurazione solo su un lato e i valori visualizzati vengono calcolati, con il rischio di imprecisioni.

Il vantaggio risolutivo dei potenziometri per MTB e i misuratori di Watt per bici da corsa è la possibilità di upgrade separato di spider e alberi con pedivelle modulari.

Il montaggio può presentare però qualche problema e dovrebbe essere eseguito solo da chi possiede competenze specialistiche tecniche per le due ruote utilizzando gli attrezzi giusti. In caso contrario, si rischia di non calibrare correttamente il misuratore di potenza per bici, con conseguente rilevazione di valori misurati errati.

Sistemi basati su pedali

Altrettanto diffusi nelle bici da corsa sono i potenziometri basati sui pedali. Possono raggiungere una precisione ancora maggiore, con scostamenti minimi di +/- 1%. Gli estensimetri, a prezzi convenienti, sono posizionati su un singolo lato o sull'asse del pedale sinistro e destro. Un altro argomento per la misurazione separata è la possibilità di riconoscere preventivamente gli squilibri muscolari e di contrastarli. Il vantaggio più grande di questi misuratori di Watt per bici da corsa è il montaggio estremamente semplice. Data la loro forma costruttiva, i pedali con misurazione della potenza integrata sono un po' più sensibili agli influssi ambientali e più inclini a un sovraccarico di peso.

Mozzi per la misurazione della potenza

Raramente i mozzi o le ruote sono alla base di un misuratore di Watt perché è richiesta una conoscenza dell'assemblaggio delle ruote. Per quanto riguarda la precisione (scostamento di +/- 1,5%), però, non sono inferiori alla concorrenza. Gli estensimetri sono posizionati nel mozzo della ruota posteriore, sul lato opposto alla trasmissione direttamente sull'asse, motivo per cui è possibile solo la misurazione della potenza complessiva. Questa soluzione per la misurazione della potenza sulla bici, particolarmente discreta a livello estetico, è pronta all'uso e utilizzabile senza problemi su diverse bici dello stesso tipo senza l'ausilio di attrezzi.

Acquista prodotti per la misurazione della potenza su BIKE24

I potenziometri per bici da corsa e MTB sono un grande investimento, del quale però verrai ripagato adattandoli alle tue esigenze personali. In questa categoria, oltre al misuratore di Watt, puoi trovare anche accessori e parti di ricambio adatti.