Più di 800 marche
Resi facili e gratuiti
Spedizione gratuita a partire da € 1006

Migliora stile e prestazioni con i giusti occhiali da ciclismo!

Tutti i ciclisti, dai novelli ai più esperti, dagli appassionati di Downhill ed Enduro fino agli amanti delle piacevoli passeggiate domenicali su strade asfaltate in sella alla bici da corsa, hanno bisogno almeno di un paio di occhiali sportivi. Scopriamo insieme perché non puoi farne a meno e come orientarti tra i tantissimi modelli disponibili in commercio. Continua a leggere

L’importanza degli occhiali per la bicicletta

Quando si va in bicicletta, qualunque sia il percorso, indossare un paio di occhiali specifici è essenziale. Come tanti altri accessori per la bici, oltre a dare un tocco di stile in più al tuo outfit da ciclista, proteggono gli occhi dai raggi UV e dal vento, così che tu possa concentrarti sulla strada da percorrere senza provare quella fastidiosa sensazione di secchezza e irritazione. Un buon paio di occhiali per MTB, inoltre, protegge gli occhi anche dai detriti sollevati dagli altri ciclisti e dai rami che potresti trovare lungo il percorso. Gli occhiali da sole sportivi sono progettati appositamente per l'uso nelle varie attività anche del ciclismo e presentano alcune caratteristiche che li rendono sia comodi che funzionali.

Come scegliere gli occhiali da ciclismo giusti?

Come scegliere gli occhiali da ciclismo giusti?
Adesso che abbiamo visto perché acquistare occhiali da ciclismo, la domanda è: quali scegliere? Non esiste una risposta specifica, perché il modello più adatto a un ciclista dipende dalle sue preferenze personali, dalla disciplina (esistono infatti occhiali per bici da corsa e MTB) e non per ultimo, dal suo stile. Ci sono però diversi elementi che è bene tenere in considerazione.

  • La disciplina: il paio di occhiali giusto cambia a seconda che tu faccia mountain bike o ciclismo su strada.
  • Anche l'ambiente in cui pedali abitualmente ha la sua importanza: se vivi in un luogo piovoso, ad esempio, cerca un paio di occhiali polarizzati o con lenti intercambiabili.
  • La vestibilità: gli occhiali devono adattarsi bene al viso, senza ostacolare la visione e permettendo alla luce solare di penetrare correttamente, per favorire la visibilità.

Le caratteristiche degli occhiali per bici

Ecco alcune caratteristiche che possono aiutarti a selezionare il modello di occhiali più adatto a te.

La taglia

Gli occhiali devono aderire bene al viso: se oscillano sono troppo grandi, mentre se una parte del rivestimento interna entra in contatto con l’occhio, sono troppo piccoli. Dai sempre un’occhiata alla tabella delle misure messa a disposizione da ogni produttore, così saprai qual è la taglia giusta. Per ottenere la larghezza del viso devi misurare la distanza tra le due tempie, mentre per la profondità misura dal centro dello zigomo fino a poco sopra il sopracciglio, ovvero dove andranno a poggiarsi gli occhiali.

Ricorda che gli occhiali devono essere compatibili con il casco, e che esistono modelli specifici per caschi integrali e non integrali. Alcuni modelli integrano piccoli blocchi di gomma per migliorare la vestibilità quando si indossa il casco, mentre altri sono dotati di strisce di silicone sulle cinghie per evitare che scivolino sulla superficie del casco.

Il tipo e il colore delle lenti

La scelta delle lenti è importantissima. Gli occhiali da ciclismo fotocromatici sono i più diffusi, e sono dotati di lenti reattive alla luce. Queste cambiano colore in base al livello di esposizione alla luce e sono la scelta giusta per pedalare quando il tempo è variabile.

In generale, le lenti più scure sono perfette per condizioni di luce intensa, ad esempio se pedali in pieno giorno su strade asfaltate. Le lenti arancioni e gialle, al contrario, sono adatte a condizioni di scarsa illuminazione, ad esempio in boschi fitti, mentre quelle trasparenti sono la scelta giusta per le escursioni verso l’ora del tramonto.

Il rivestimento

Infine, devi prendere in considerazione anche il rivestimento delle lenti. Per le lunghe giornate in sella alla tua bici, il rivestimento anti UV è fondamentale: dopotutto, gli occhiali da ciclismo devono proteggere gli occhi. Nei climi freddi, è importante scegliere occhiali che abbiano un buon rivestimento antinebbia, perché la formazione di condensa potrebbe impedirti di proseguire nel tuo giro. Nel caso di discipline come Enduro, Downhill e MTB in generale, è un’ottima idea avere un rivestimento idrolefobico, che respinge olio, sudore, polvere e detriti.

Come prendersi cura degli occhiali da ciclismo

Ora che hai scelto i tuoi occhiali da bici, vediamo insieme come prendertene cura. Per prima cosa, ricorda di pulirli e riporli dopo ogni uscita. La giusta procedura per pulire gli occhiali dipende dal tipo di lenti utilizzate e dal materiale della montatura. In linea di massima è bene utilizzare una soluzione detergente neutra e un panno morbido, ad esempio uno in microfibra. Evita di usare normale carta assorbente e prodotti abrasivi o a base di sapone, perché potrebbero graffiare le lenti. E non lasciare gli occhiali esposti alla polvere, perché potrebbe rovinare le lenti e la montatura.