Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito
Filtro

Per il massimo comfort in sella, indossa i calzini da ciclismo giusti

Le calze da ciclismo sono un accessorio importante quando si va in bici. Progettate con una tecnologia apposita, mantengono il piede asciutto e al caldo, oltre a garantire una pedalata comoda e priva di fastidio anche nelle pedalate più lunghe e difficili. E non solo: i calzini da ciclismo, oggi disponibili in colori, fantasie e modelli di ogni tipo, ti permettono anche di esprimere il tuo stile personale. Ma come scegliere quelli giusti? Continua a leggere

Ordina per Preferenza

L’importanza delle calze da ciclismo

Se durante un giro in bici non ti capita di preoccuparti dei piedi, probabilmente è perché indossi le scarpe da ciclismo e i calzini giusti. È un po’ la stessa cosa che accade alle mani, quando le proteggi con un buon paio di guanti da ciclismo. La natura aderente delle calze per ciclismo da professionisti, insieme ad altri elementi caratteristici come il design senza cuciture e il numero elevato di fili per centimetro quadrato, ha lo scopo di ridurre i punti di pressione che eventuali cuciture all'interno della fodera del calzino potrebbero generare.

L'aderenza, inoltre, fa sì che il calzino rimanga in posizione durante la corsa. Una leggera compressione può anche favorire l’afflusso di sangue verso le estremità dei piedi, riducendo il gonfiore che si verifica naturalmente durante l'esercizio fisico.

Questione di fibre

Negli ultimi anni, le fibre naturali nei calzini da ciclismo sono state gradualmente soppiantate da quelle sintetiche, che possono garantire prestazioni decisamente superiori. Le fibre naturali, infatti, tendono ad assorbire l’umidità e, quindi, a espandersi, causando spiacevoli sfregamenti o fastidiosi punti di pressione e addirittura vesciche.

E non solo: i materiali sintetici, primi tra tutti il nylon e il poliestere, possono essere tessuti con fili molto vicini tra loro, così che il calzino possa conformarsi meglio alla forma del piede, assorbire meglio l’umidità e ridurre la quantità di sporco e detriti che penetra tra le fibre. Le fibre sintetiche, poi, sono più resistenti all’acqua rispetto a quelle naturali, perciò scoloriscono meno.

Le calze da ciclismo realizzate in materiali sintetici vengono, molto spesso, migliorate con trattamenti antibatterici o antimicrobici, al fine di ridurre la probabilità d'irritazioni cutanee e trattenere meglio gli odori (un gran bel vantaggio, soprattutto nelle lunghe uscite estive!).

Calze da ciclismo e regolazione di temperatura

Una delle funzioni più importanti dei calzini da ciclismo è quella della regolazione termica. Un buon paio di calzini da ciclismo estivi, ad esempio, convogliano il sudore dalla pianta del piede verso la parte esterna della scarpa, per un effetto rinfrescante anche nelle giornate più afose.

Le migliori calze invernali da ciclismo, invece, sono spesso realizzate con una percentuale di fibre sintetiche e un’altra di lana Merino, che oltre a essere traspirante garantisce anche un buon mantenimento della giusta temperatura, sia in estate che in inverno.

Qualche consiglio utile per scegliere i calzini giusti

A cosa si dovrebbe prestare attenzione nella scelta di un paio di calzetti da ciclismo? Ecco 4 caratteristiche chiave da non sottovalutare.

  • Isolamento termico. L’isolamento termico è importante tanto in inverno quanto in estate, perché la giusta temperatura del piede ha un effetto diretto sul comfort e, quindi, sulle prestazioni. Quando acquisti un paio di calzini, accertati anche che siano idrorepellenti.
  • Traspirabilità. Una calza traspirante è una calza comoda. La traspirabilità è una caratteristica che si ottiene dal giusto mix di costruzione e materiale. A tal proposito, le fibre più traspiranti sono la lana merino, l’elastan e il polipropilene.
  • Design. Cerca calze da ciclismo che siano prive di cuciture, soprattutto nell’area delle dita, e che abbiano un polsino rigido ed elastico, così da restare ben salde. Per i mesi freddi, potresti scegliere calzini con un rinforzo sull’area delle dita, caratteristica che previene anche eventuali fori ca
  • Lunghezza. In commercio trovi calzini corti, medi o lunghi, e gran parte della scelta tra l’uno o l’altro modello è soggetta alle preferenze personali di ogni ciclista. Ricorda però che le calze più lunghe hanno, in genere, migliori prestazioni di regolazione termica. E inoltre, molti ciclisti tendono a indossare calzini lunghi perché mettono in risalto i muscoli del polpaccio, un po' di vanità non guasta!

Per finire, parliamo di colore

Dopo aver visto gli aspetti tecnici, passiamo a quelli relativi allo stile. Molti ciclisti tendono ad abbinare i calzini ad altri capi di abbigliamento, ad esempio la maglia da ciclismo o i pantaloni da ciclismo, scegliendo spesso capi dello stesso marchio. Sullo shop di BIKE24 trovi centinaia di modelli per tutti i gusti, da quelli monocromatici fino a quelli con motivi di colore e disegni. Un consiglio? Se possiedi già un paio di calzini da ciclismo che fanno sentire comodo e asciutto il piede, ricercane le caratteristiche tecniche e acquista altri modelli dalle proprietà uguali o simili.