Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito
Filtro

Un guidacatena MTB e nulla potrà fermarti

Non lasciare che un salto di catena rovini il tuo divertimento. Basta un semplice guidacatena per pedalare senza interruzioni anche sui terreni più accidentati. Ne esistono molti modelli, diversi per materiali e sistemi di attacco. Andiamo allora a vedere come scegliere il guida catena MTB perfetto per la tua bici. Continua a leggere

Ordina per Preferenza

Cosa è il guidacatena per MTB?

È innegabile, la corona singola all'anteriore ha semplificato molto la trasmissione delle nostre amate mountain bike. Il rovescio della medaglia è che la trasmissione monocorona, priva della forchetta del deragliatore anteriore, è più soggetta a indesiderati salti di catena.

I produttori di componenti hanno lavorato molto su questo aspetto, e oggi sono disponibili corone per MTB con denti stretti e alti che bene svolgono la loro funzione di ritenzione della catena.

Ma per discipline che sollecitano la mountain bike all'estremo, come enduro e downhill, il problema del salto di catena permane, ed ecco che ci viene incontro il prezioso guidacatena da MTB.

Come scegliere il guida catena per la MTB

Come è facile intuire dal nome stesso, il guidacatena mantiene la catena nella posizione corretta, che dipende dalla linea catena e il numero di pignoni alla cassetta posteriore, impedendo così che deragli dalla corona della guarnitura, detto in parole povere impedisce che cada la catena.

La funzione di guidacatena è svolta da una forchetta, che di fatto sostituisce quella del deragliatore anteriore, dalla meccanica piuttosto semplice, costruita in materiale plastico, spesso teflon, materiale ideale, perché leggero e capace di mantenere in posizione la catena senza consumarla negli inevitabili sfregamenti.

La parte più complessa della progettazione arriva nel momento di pensare all'installazione del guidacatena sulla MTB.
I guidacatena più semplici, ormai quasi in disuso, si installano tramite un anello che viene stretto tra la calotta del movimento centrale e la scatola che alloggia lo stesso. Questi guidacatena possono però ruotare sul proprio asse in caso di urto e non sono installabili con cuscinetti interni alla scatola movimento.
In quest'ultimo caso si può montare un guidacatena con fascetta per tubo verticale, che avrà però identici problemi, se non superiori, di rotazione e solidità.

Per questo, negli anni, sono stati sviluppati sistemi di fissaggio più efficienti. È nello scegliere questo tipo di guidacatena che devi tenere in conto delle varie compatibilità. Analizziamole nel dettaglio.

Guidacatena Direct Mount e ISCG

I guida catena Direct Mount sfruttano gli attacchi del deragliatore anteriore. Possono essere di tipo HIGH, a volte indicati per telaio HDM (High Direct Mount), ossia per attacchi alti, i più diffusi, o LOW, bassi nel caso le viti per alloggiare il deragliatore siano posizionate in basso nel tubo verticale.

Lo standard più diffuso è l'ISCG 5 che ha sostituito ISCG 3. Un guidacatena MTB ISCG 5 può essere montato solo su un telaio predisposto dotato di tre asole filettate intorno alla scatola del movimento centrale.

Un guida catena MTB ISCG garantisce la massima solidità ed è solitamente da preferirsi agli altri sistemi di fissaggio, ma la predisposizione del telaio è un vincolo non superabile, controlla quindi che il tuo telaio possa ospitare questo tipo di guidacatena.
Esistono poi guidacatena con compatibilità ancora più specifica.

I guidacatena per eMTB

Considerato che i guidacatena vengono generalmente montati sul movimento centrale, per le MTB a pedalata assistita si pone il problema che in quella posizione troviamo il motore centrale.
Per ovviare al problema i vari produttori hanno immesso sul mercato guida catena specifici per ogni modello di unità elettrica, controlla bene se il guidacatena che hai scelto è compatibile con la tua MTB elettrica.

Avrai notato anche che alcuni modelli di guidacatena, oltre alla forchetta superiore, dispongono di una protezione inferiore, vediamo di cosa si tratta.

I guidacatena con bashguard o taco

Nonostante le sospensioni dalle escursioni quasi motociclistiche, può capitare che la corona venga in contatto con rocce o altri ostacoli che la possono danneggiare irrimediabilmente.
Per ovviare a ciò, alcuni guidacatena sono dotati di una protezione inferiore detta bashguard o taco. Il bashguard è solitamente molto utile in quelle discipline dove si aggredisce l'ostacolo più che aggirarlo, come enduro e downhill. Verifica che il bashguard sia compatibile con il numero di denti della tua corona.

Ricapitolando, in fase di ordine verifica queste compatibilità:

  • Tipo di installazione (a vite, Direct Mount, ISCG)
  • Numero di denti per il bashguard

Ordina il tuo nuovo guidacatena MTB su BIKE24

Dopo avere verificato le compatibilità, nello scegliere il tuo guidacatena puoi sbizzarriti. Ne preferisci uno a prova di bomba, ma un po' più pesante, o uno ultraleggero in carbonio? Su Bike24 hai un'ampia scelta, e grazie alla spedizione via corriere, il tuo nuovo guida catena MTB arriverà al tuo indirizzo preferito in pochi giorni e accuratamente imballato.
Che aspetti, ordinalo subito!