Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito

Luci bici per pedalare in sicurezza

Quando si parla di accessori e attrezzatura per biciclette, l'illuminazione è uno degli aspetti più importanti da considerare. Un buon impianto di illuminazione serve a garantire che gli altri utenti della strada ci vedano in tempo. Soprattutto quando si pedala di notte, è necessario disporre di luci per bici che possano essere viste da lontano. Ma anche quando si pedala in centri urbani ben illuminati, le luci da bicicletta sono comunque importanti. In questo modo, eviterai che gli automobilisti o i pedoni non ti vedano a causa della scarsa visibilità per la pioggia o abbagliati dai lampioni. Continua a leggere

Ordina per Preferenza

Luci per bicicletta: un accessorio indispensabile

Naturalmente, le luci per bicicletta hanno lo scopo di aiutare a vedere meglio quando si pedala al buio. Con delle luci bicicletta che ti illuminano chiaramente la strada davanti, scorgerai ostacoli come buche, pozzanghere e superfici sconnesse con sufficiente anticipo per evitarli.

Quindi, quando le condizioni di visibilità peggiorano, una luce per bicicletta ti aiuterà a pedalare in sicurezza ovunque ti trovi e ti aiuterà a evitare pericolosi incidenti. Per questo motivo, in molti Paesi dotarsi di luci per bicicletta è un obbligo previsto dal codice della strada.

Cosa prescrive la legge in materia di luci per bicicletta

Le norme sulle luci per biciclette, che comprendono anche i sistemi di illuminazione per biciclette elettriche, sono generalmente incluse nel codice della strada. In Italia, per l'articolo 68 del Codice della strada, una bicicletta, “da mezz'ora dopo il tramonto del sole a mezz'ora prima del suo sorgere e anche di giorno nelle gallerie, in caso di nebbia, di caduta di neve, di forte pioggia e in ogni altro caso di scarsa visibilità, durante la marcia sia nei centri abitati che fuori dai centri abitati” deve essere dotata di dispositivi di segnalazione che includono la luce anteriore, la luce posteriore e di catarifrangenti. Nello specifico:

  • Luce anteriore: luci bianche o gialle
  • Luce posteriore: luci posteriori rosse
  • Pedali: catarifrangenti gialli
  • Raggi e pneumatici: strisce riflettenti gialle sui lati

Se fai cicloviaggi fuori dall'Italia controlla quali sono le norme vigenti nei vari Paesi o regioni. Ad esempio, in Italia non è specificato che le luci debbono essere fisse e non lampeggianti come invece è obbligatorio in Germania. Questo è importante anche quando compri delle luci bici perché se specifiche per il mercato tedesco potrebbero non avere la funzione lampeggiante.  È importante notare che l'illuminazione deve essere pronta all'uso in qualsiasi momento della giornata. Quindi, anche se utilizzi un sistema di luci smontabile o con sistema a clip senza attrezzi, dovrai sempre portare con te le luci della bicicletta e installarle quando inizia a fare buio, le condizioni meteorologiche cambiano o entri in una galleria.

Quali sono le migliori luci per bicicletta?

Dalla lista si nota che un impianto di illuminazione per le biciclette sicuro comprende fonti luminose attive e passive. Gli elementi attivi, come il fanale anteriori e le luci posteriori, sono alimentati da pile, una batteria ricaricabile solitamente via presa USB o da una dinamo ed emettono luce in modo indipendente, mentre gli elementi passivi, come i catarifrangenti anteriori, posteriori e sui raggi, si limitano a riflettere la luce che li colpisce, essendo appunto rifrangenti. Nello shop online di BIKE24 troverai questi e altri prodotti che contribuiscono ad aumentare la tua sicurezza su strada.

Molte city bike sono già dotate di serie di accessori di illuminazione in regola con il codice della strada, per cui possono essere immediatamente utilizzate su strada. Non è così per le biciclette da corsa strada e le mountain bike. In questo caso, di solito dovrai acquistare le luci. Con il vantaggio, però, di poter scegliere le luci bici da corsa e le luci MTB più adatte al tuo modo di intendere il ciclismo, anche se può essere difficile scegliere le luci giuste tra la vasta gamma di modelli disponibili. Ma non preoccuparti! Eccoti a cosa devi prestare attenzione in fase di acquisto. Attenzione, a differenza della Germania dove esiste la certificazione StVZO, in Italia le luci devono solo essere genericamente a norma con il codice della strada e omologate “quando richiesto”.

Luci bici a dinamo

Dagli albori della bici fino a pochi anni fa non c'è stata una vera alternativa alle dinamo. E nonostante i moderni sistemi di illuminazione a pila o batteria ricaricabile, questo tipo di alimentazione continua a offrire una serie di vantaggi per le luci della bicicletta:

  • La dinamo, e di solito anche le luci collegate, è saldamente installata sulla bicicletta. Non è fisicamente possibile dimenticare a casa le luci della bicicletta per accorgersene solo quando se ne ha bisogno. In caso di soste lungo la strada non dovrai rimuovere le luci, poiché non possono essere rubate facilmente.
  • Non devi preoccuparti di ricaricare le luci della bicicletta, perché ci pensa la dinamo con l'energia generata dal movimento della bicicletta. Quando ne hai bisogno, avrai quindi sempre la strada illuminata davanti alle tue ruote.

Tra l'altro, le moderne dinamo al mozzo hanno ben poco in comune con le vecchie dinamo a bottiglietta fissate ai lati della ruota anteriore o posteriore, a parte il principio generale di come producono energia. Le vecchie dinamo, a causa dell'attrito con lo pneumatico, rendevano la pedalata molto più pesante. Oggi la dinamo è integrata nel mozzo della ruota anteriore e quindi genera una minore resistenza, proteggendola al contempo da sporco e schizzi. Con l'adattatore giusto, è possibile utilizzare le dinamo per mozzo anche per ricaricare lo smartphone. Questo è particolarmente utile se si usa lo smartphone per navigare durante i cicloviaggi.

Luci bici alimentate a batteria

Per le luci bici da corsa o le luci MTB da usare su terreni accidentati, probabilmente preferirai luci per bicicletta alimentate da pile o batteria interna ricaricabile USB. Questo perché anche le moderne dinamo aumentano peso della bici e generano un, seppur minimo, attrito. Anche se trascurabile in pianura su asfalto, il peso extra si farà sicuramente sentire pedalando in salita e in fuoristrada. Inoltre, le luci bicicletta a batteria presentano i seguenti vantaggi:

  • La maggior parte delle luci led bici può essere comodamente riposta in una borsa quando non viene utilizzata, consentendo di tenerla sempre con sé. In genere è possibile montare e smontare queste luci per bicicletta senza l'ausilio di attrezzi. Per alcuni modelli, una speciale staffa per il fanale è installata saldamente sulla bicicletta e consente di montare e smontare il fanale in pochissimo tempo.
  • Se vuoi conservare l’aspetto della bici filante, puoi usare luci per bicicletta fissate con elastici al manubrio o al reggisella. Così non dovrai installare sulla bicicletta una staffa di montaggio fissa.
  • Se opti per una luce per bicicletta USB, potrai anche ricaricarla in movimento utilizzando una powerbank.
  • Non sei vincolato a un determinato modello di luce e potrai utilizzare diverse luci da bicicletta per usi diversi. Ad esempio, parlando della luce bici anteriore, potrai montare una luce leggera per la visibilità diurna nelle tue uscite quotidiane e una luce per bici potente quando pedali in notturna.

Luci da bici alimentate dalla batteria della bicicletta elettrica

Batteria per e-bike da 500 Wh contro batteria leggera da 18 Wh? Confrontando le capacità, appare subito chiaro che per bici a pedalata assistita è intelligente alimentare le luci attraverso la batteria della ebike. A differenza di una dinamo, che sarebbe più corretto chiamare generatore, però, una batteria di questo tipo fornisce corrente continua, motivo per cui sono necessarie speciali luci per e-bike. Oltre alla maggiore durata della luce, le luci speciali anteriori e posteriori per e-bike offrono anche i seguenti vantaggi:

  • Le luci e la batteria sono installate fisse sulla bicicletta o addirittura integrate. Non potrà quindi succedere che ti accorgerai di aver dimenticato a casa la luce della bicicletta sono nel momento in cui resterai al buio. Inoltre, sarà più difficile che ti rubino le luci.
  • L'integrazione totale su molte e-bike è molto semplice poiché molti produttori nelle proprie unità di trasmissione prevedono porte per l'alimentazione. Il sistema plug-and-shine si applica quindi alla maggior parte delle biciclette a pedalata assistita.
  • La batteria della e-bike, contrariamente alla dinamo, eroga già tutta la sua potenza anche da fermi, motivo per cui le luci delle e-bike erogano sempre tutta la loro luminosità quando ti serve.

La scelta delle migliori luci per bicicletta per te dipende quindi da dove, come e su quale tipo di bicicletta pedali. Se vai al lavoro in bicicletta tutti i giorni, un'illuminazione permanente alimentata dalla dinamo o dalla batteria della e-bike è probabilmente la scelta migliore. Se invece fai solo brevi commissioni di tanto in tanto o il ciclismo è la tua attività sportiva e hai bisogno della massima flessibilità, le luci da bici migliori per te molto probabilmente sono le luci bici a led a batteria a clip da manubrio per l'anteriore o sul reggisella per la posteriore.

Luci led bici: quale luminosità serve per le luci da bicicletta?

Il secondo aspetto fondamentale nella scelta dell'illuminazione per biciclette è la potenza illuminante e il tipo di luce. A seconda del Paese in cui ci si trova, il codice della strada può prevedere una luminosità di almeno 10 lux. Si tratta di un valore relativamente basso che non ti aiuta a vedere meglio la strada davanti a te, ma semplicemente ti rende più visibile agli altri utenti della strada. Per questo motivo, più spesso si pedala su percorsi poco illuminati, più si avrà bisogno di una luce per bici potente.

Oggi le luci LED bici sono le dominatrici incontrastate. Una luce LED bici non solo è più robusta, ma è anche molto più luminosa rispetto alle lampade a bulbo, produce un fascio di luce più ampio ed è anche più compatta. Inoltre, il consumo energetico dei LED è molto basso, il che prolunga notevolmente la durata di una luce per bicicletta ricaricabile via USB o a batteria.

Indipendentemente dai valori di lux o di lumen, con il corretto settaggio del faro non abbaglierai gli altri utenti della strada. I modelli omologati per l'uso su strada sono anche dotati di una protezione antiabbagliante che crea un'interruzione del fascio luminoso per non accecare chi proviene in senso di marcia contrario. Le lampade con una luminosità superiore a 150 lux sono più adatte all’uso offroad, quindi ideali luci MTB per illuminare perfettamente i terreni accidentati, permettendo di vedere gli ostacoli con sufficiente anticipo.

L'ultimo aspetto è la dimensione del campo luminoso prodotto dalla luce per bicicletta. In questo caso, dovrai semplicemente confrontare i modelli. Un campo luminoso ampio con una funzione antiabbagliante è sicuro per l'uso su strada e può essere utilizzato su strade e piste ciclabili.

Trova le luci per bicicletta perfette online

Abbiamo un'ampia scelta di luci per bicicletta per ogni campo di applicazione, dalle luci singole ai set che includono una luce per bicicletta sia anteriore che posteriore. Per poter utilizzare le tua alleate luminose su bici diverse o per prolungare ulteriormente l'autonomia della luce, offriamo anche pratici accessori luci, come supporti, batterie ricaricabili, ricambi e molto altro.
Invece di vagare tra più shop online e ricevere diversi pacchetti, potrai ordinare comodamente tutto in un posto solo. In questo modo risparmi tempo, denaro e proteggi anche l'ambiente. Allora, cosa stai aspettando? Trasforma la notte in giorno con le luci per bicicletta perfette!