Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito
Filtro

I cuscinetti per bici: pedalate sempre fluide e scorrevoli

I cuscinetti da bicicletta sono componenti della bicicletta tanto nascosti tanto essenziali nel garantire uscite prive di attriti e noie. Questi piccoli dispositivi sono responsabili dell’efficienza di tutte le parti in movimento sulla tua bici. Se è ora di cambiarli, o vuoi fare un upgrade, ma non sai quali acquistare, non preoccuparti, esploreremo i diversi tipi di cuscinetti da biciclette, i loro standard, e come mantenerli efficienti. Continua a leggere

Ordina per Preferenza

Guida alla scelta dei cuscinetti da bici

I cuscinetti sulle bici negli anni hanno progressivamente sostituito i sistemi a sfere libere che scorrono su piste e coni. Anche se alcuni produttori ancora preferiscono sistemi a coni e sfere libere sulle loro ruote di altissima gamma, i cuscinetti garantiscono prestazioni altissime con una facilità di registrazione e manutenzione maggiore, ecco perché la fanno ormai da padrone nei rotismi della nostra bici.
I cuscinetti da bicicletta sono comunemente realizzati in acciaio, ma i cuscinetti ceramici per bici sono sempre più presi in considerazione per il tuning.

Innanzitutto vediamo dove troviamo i cuscinetti sulle nostre bici:

  • Mozzi delle ruote
  • Movimento centrale
  • Serie sterzo
  • Cinematica della sospensione posteriore
  • Pedali
  • Leve di freni e cambio meccanico
  • Pinze freni a pattino
  • Cambio posteriore

Nell'ultimo caso, parliamo nello specifico di pulegge del cambio.
Ma andiamo a conoscere meglio i cuscinetti da bici.

I diversi tipi di cuscinetti per bicicletta

Nelle biciclette principalmente troviamo cuscinetti a sfera e cuscinetti a rulli, detti anche cuscinetti ad aghi quando i cilindri hanno un diametro molto piccolo e sono presenti in un numero maggiore. Prendono il nome dalla forma della parte che fa scorrere l'anello esterno su quello esterno, appunto sfere o cilindretti detti rulli, o rullini, o aghi.

Questi rotismi interni possono funzionare perpendicolari agli anelli, i cosiddetti cuscinetti radiali. Abbiamo poi i cuscinetti obliqui con diversi angoli di lavoro, solitamente 36 e 45 gradi.
La scelta di usare un tipo invece dell'altro è solitamente dettata dalla direzione del carico a cui è sottoposto il cuscinetto. Ad esempio, nella serie sterzo troveremo molto spesso cuscinetti obliqui, nei pedali invece radiali. Ma vediamo più nel dettaglio l'anatomia di un cuscinetto per bici.

Come è fatto un cuscinetto da bici

Un cuscinetto è un dispositivo meccanico progettato per ridurre l'attrito tra due parti in movimento dipendenti tra loro.
Si compone generalmente di due anelli, uno interno e uno esterno, separati da sfere o rulli. Gli anelli permettono di alloggiare il cuscinetto all'interno, ad esempio, della serie sterzo o del movimento centrale, mentre gli elementi di rotolamento riducono l'attrito tra i due anelli, consentendogli di ruotare agevolmente uno sull'altro.

Come eseguire la manutenzione di un cuscinetto da bici

La manutenzione dei cuscinetti da bicicletta è fondamentale per garantire durata e funzionamento ottimale. Durante le nostre pedalate, i cuscinetti sono esposti a polvere, sporco, acqua e infiltrazioni di ogni genere, il che può causare usura prematura e danni. Pertanto, è importante ispezionare regolarmente i cuscinetti e sostituirli se necessario. Per manutenzione si intende la pulizia dei cuscinetti e la seguente lubrificazione, fino ad arrivare alla loro sostituzione se mostrano segni evidenti di usura o ruggine.

Innanzitutto diciamo che, per preservare i cuscinetti, è meglio non lavare la bici con idropulitrice, o limitarsi a usarla solo in caso di fango estremo e persistente, e usare prodotti per la pulizia della bici specifici. Detto questo, vediamo come fare la manutenzione di cuscinetti che hanno subito infiltrazioni o lavorano da migliaia di chilometri. Quando possibile, meglio non rimuovere i cuscinetti dalla bicicletta per la loro pulizia. Questo perché sono necessari attrezzi per bici molto specifici quali estrattori e presse per cuscinetti, in seconda battuta operazioni di estrazioni e reinserimento ripetute possono danneggiare i cuscinetti.

I cuscinetti, dopo aver rimosso la protezione o la guarnizione, andranno puliti accuratamente con un solvente per rimuovere il vecchio grasso, lo sporco e, con l'auto dell'aria compressa, si possono spazzare via tutti i residui. Dopo la pulizia, è fondamentale asciugare a fondo i cuscinetti completamente per evitare la formazione di ruggine.

Ultimo, ma non ultimo, è importante lubrificare i cuscinetti correttamente. È importante utilizzare un lubrificante da bicicletta, poiché questi prodotti sono progettati per resistere alle condizioni ambientali e alle sollecitazioni a cui sono sottoposti i cuscinetti durante le uscite. Assicurati di applicare il lubrificante in modo uniforme e in quantità adeguate. Nella quasi totalità dei casi i cuscinetti da bici si lubrificano con grasso al teflon, o grassi dalla formulazione proprietaria.

Per usi molto particolari, come nei cuscinetti bici da corsa di ruote per prove a cronometro, o nei mozzi da pista, a volte si mette olio, un lubrificante molto più scorrevole del grasso, ma che deve essere riapplicato più spesso e che viene facilmente dilavato dall'acqua, ecco perché solitamente non si usa e mai lo vedremo su cuscinetti MTB, specie in condizioni di bagnato.

Anche con una manutenzione regolare e ben eseguita, i cuscinetti arrivano a fine vita, La sostituzione dei cuscinetti è necessaria quando mostrano segni evidenti di usura o danni e bisogna procurarseli di nuovi.

Come scegliere i cuscinetti MTB e corsa

La cosa più semplice è sostituire i vecchi cuscinetti con un kit di ricambio del produttore, ma nel caso non fossero disponibili o volessi procedere a un upgrade, ad esempio con dei cuscinetti ceramici per bici, vi sono alcuni parametri che dovrai tenere in considerazione come le misure e la scorrevolezza dei cuscinetti.
Innanzitutto vediamo dove troviamo i cuscinetti sulle nostre bici

Le dimensioni dei cuscinetti per bici da corsa e MTB

Le dimensioni includono diametro interno, diametro esterno e larghezza. Ad esempio, i cuscinetti bici per ruote possono avere misure specifiche per ruote anteriori e posteriori. Le misure dei cuscinetti sono spesso indicate in millimetri e seguono lo standard ISO. Per fare un esempio, un cuscinetto con la denominazione 6803 avrà un diametro interno di 17 mm, un diametro esterno di 26 mm e una larghezza di 5 mm.
Un ISO 6902 viene indicato come 15 x 28 x 7 mm, rispettivamente diametro interno, esterno e larghezza.
Abbiamo poi il grado di ABEC, vediamo cosa si tratta.

La scorrevolezza dei cuscinetti a sfera bici in ABEC

Lo standard ABEC, acronimo di Anular Bearing Engineering Committee, è un sistema di classificazione utilizzato per valutare la precisione e la tolleranza dei cuscinetti a sfera, quindi non comprende quelle ad aghi, inclusi quelli utilizzati nelle biciclette, anche se è famoso soprattutto nel pattinaggio applicato ai roller.
Le classi ABEC sono crescenti per numeri dispati, da ABEC 1 a ABEC9, in base alla precisione e alle tolleranze di ciascun cuscinetto.

Ma una classificazione ABEC più elevata non sempre si traduce in prestazioni migliori parlando di biciclette e alcuni cuscinetti specifici per biciclette, come quelli per le ruote, possono utilizzare sistemi di classificazione diversi dalla norma ABEC. Ma parlando di scorrevolezza non possiamo non parlare di cuscinetti ceramici per bici.

I cuscinetti ceramici per bici

La scorrevolezza è fondamentale per le ruote della bicicletta, ma anche per il movimento centrale, e i cuscinetti ceramici sono noti per offrire una scorrevolezza superiore rispetto ai cuscinetti in acciaio. Sono più leggeri e molto duri, riducendo così l'attrito e migliorando le prestazioni. Il fattore principale a loro sfavore è il costo, molto maggiore dei tradizionale cuscinetti a sfere per bici, per cui i cuscinetti ceramici per bici sono confinati a utilizzi nell'altissima gamma e per chi insegue anche il minimo vantaggio marginale. Sono infatti molto utilizzati sulle bici da corsa, e soprattutto nelle bici da cronometro e triathlon.

In conclusione, i cuscinetti sono fondamentali per la funzionalità e l'efficienza della tua bicicletta, e una corretta manutenzione di questi componenti è essenziale per garantirti uscite piacevoli e senza problemi. Che aspetti, quindi, ordina subito i tuoi cuscinetti da bici nuovi su BIKE24!