Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito
Filtro

Il pacco pignoni MTB: i denti che fanno la differenza

Un dente in più o un dente in meno al posteriore fa una grossa differenza, e se la cassetta “salta” ancor di più. Sì perché puoi voler cambiare il pacco pignoni della tua MTB per il bisogno di rapporti più lunghi, o più agili, oppure perché è arrivato al capolinea della sua gloriosa carriera. Ma cosa devi sapere per scegliere quella giusta tra le varie cassette MTB? Te lo spieghiamo noi! Continua a leggere

Ordina per Preferenza

Come scegliere la cassetta pignoni MTB

Per prima cosa dovrai verificare quale tipo di ruota libera è montata sulla ruota posteriore della tua MTB. Da vent'anni a questa parte, sulle MTB sono montate ruote libere cosiddette a cassetta, con il corpetto integrato nel mozzo. Ma in precedenza, sulle prime mountain bike avevamo ruote libere a vite, ossia sistemi di ruota a libera avvitati sul mozzo. Potresti aver bisogno di questo tipo di ruota libera se stai restaurando una MTB degli anni novanta, o una più recente ma montata con componenti molto basilari.
Visto che sulle MTB recenti si trovano praticamente solo pacchi pignoni a cassetta, da qui la doppia dizione di pacco pignoni o cassetta, d'ora in poi parleremo solo di loro. Per questo tipo di ruote libere è fondamentale sapere la tipologia di corpetto installato.

I diversi corpetti per pacchi pignoni MTB

I corpetti si differenziano per lunghezza e scanalatura che determinano la loro interfaccia con il pacco pignoni, e possiamo racchiuderli in tre tipi principali:

  • Shimano compatibili
  • Shimano
  • SRAM

Vediamo quindi le varie compatibilità delle cassette MTB per corpetto ruota libera.

Cassette MTB Shimano compatibili

In questa categoria ricomprendiamo ogni pacco pignoni MTB che può essere installato su un corpetto Shimano HG M. Parliamo di pacchi pignoni MTB da 8 a 11 velocità, e pacchi pignoni per bici da corsa fino a 10 velocità, con pignone minimo installabile è di 11 denti.
Questo è stato lo standard più diffuso fino a pochi anni fa, adottato anche da marchi concorrenti come SRAM. Le varie case costruttrici hanno infatti iniziato a differenziare i loro corpetto con l'introduzione di pignoni minimi da 10 e anche 9 denti.

Cassette MTB Shimano

Sono le cassette MTB progettato solo per i gruppi del costruttore giapponese. In questa categoria ricomprendiamo il corpetto Shimano HG M e il più recente pensato per le 12 velocità Shimano Micro Spline. Avremo quindi:

  • Shimano HG M (8-11 V)
  • Shimano Micro Spline (12 V)

Cassette MTB SRAM

Come detto sopra, SRAM ha utilizzato lo standard Shimano HG M fino a quando sui propri pacchi pignoni MTB il pignone minimo aveva 11 denti. Passando a un numero di denti inferiori, fino a 9 denti, ha adottato lo standard SRAM XD. Avremo quindi:

  • SRAM per Shimano HG M (8-11 V)
  • SRAM XD (11-12 V)

Fatta la distinzione vediamo le varie opzioni di cassette MTB presenti sul mercato.

Pacchi pignoni MTB originali e compatibili

Per entrambi i costruttori, oltre alle cassette che chiamiamo originali, ossia prodotte dal costruttore stesso, sul mercato abbiamo, compatibili con i vari corpetti, cassette pignoni MTB prodotti da costruttori terzi che potrai voler montare sulla tua MTB perché offrono una scala di rapporti diversa, a te più confacente, o perché più leggeri, oppure per il loro costo più contenuto. Esaurito l'argomento corpetto, passiamo agli altri aspetti legati alle compatibilità.

Il numero dei pignoni e dei loro denti

La cassetta scelta deve integrarsi perfettamente nella trasmissione della tua MTB, per cui dovrai orientarti su un pacco pignoni con lo stesso numero di velocità gestite dalla leva del cambio destra e dal deragliatore posteriore. Se sostituisci la cassetta usurata con una identica, la scelta è semplice, se invece vuoi cambiare la rapportatura, la faccenda si complica leggermente, ma vediamo di fare chiarezza. Dovrai infatti tener conto della capacità del deragliatore, ossia i suoi limiti - il numero massimo e minimo di denti dei due pignoni estremi gestibili dal deragliatore posteriore - e la sua capacità, ossia la forchetta in cui riesce a lavorare.

La capacità del deragliatore posteriore si calcola con la seguente formula: (denti della corona grande – denti della corona piccola) + (denti del pignone grande – denti del pignone piccolo). Verifica sul sito del produttore queste specifiche, ma considera che difficilmente una trasmissione doppia "digerirà" un pacco pignoni MTB 52-10. Ma a parte la necessità di una rapportatura diversa, quando si deve cambiare il pacco pignoni MTB?

Quando cambiare le cassette MTB

Ovviamente deve essere sostituito quando la catena “salta” su uno o più pignoni. Per prevenire questo problema, tieni conto che, generalmente, si sostituisce la cassetta ogni tre cambi della catena MTB. Sporco e fango accelerano l'usura di catena e pacco pignoni, per cui una regolare pulizia e manutenzione ne prolungano la vita. L'usura è anche determinata dai materiali con cui sono costruiti i pignoni. Vediamo quali sono.

Il materiale dei pacchi pignoni MTB

Le cassette MTB più comuni sono un mix di acciaio e alluminio. Generalmente i pignoni più piccoli, che riescono a contenere il peso grazie allo loro dimensione minore, e che sono quelli più frequentemente usati, sono fatti con il robusto acciaio, materiale dal peso specifico maggiore, ma molto resistente all'usura.
I pignoni più grandi, più pesanti e usati solo nelle salite più impegnative, sono in leggero alluminio. L'alluminio permette di limitarne il peso, ma ha un'usura molto maggiore dell'acciaio. Cassette che mirano a contenere il peso avranno un numero maggiore di pignoni in alluminio, o in titanio. Quest'ultimo materiale vanta, infatti, un peso specifico vicino a quello dell'alluminio e una resistenza all'usura paragonabile all'acciaio. Ti stai allora chiedendo perché non è usato su tutti i pacchi pignone MTB? A causa dei suoi alti costi di lavorazione che fanno lievitare di molto il prezzo finale della cassetta. Fatta la tua scelta tra compatibilità e preferenze, adesso vorrai montare il tuo nuovo pacco pignoni.

Cosa serve per sostituire il pacco pignoni MTB

Per smontare la cassetta MTB vecchia ti servirà un estrattore adatto e una chiave a frusta. Per montare quello nuovo, sarà sufficiente l'estrattore. È consigliata, ma non indispensabile, anche una chiave dinamometrica per serrare il pacco alla giusta coppia, generalmente indicata sulla ghiera di serraggio. Abbiamo detto tutto, adesso…

Ordina la tua nuova cassetta MTB su BIKE24

Se ti serve subito, seleziona un prodotto con la consegna Express, e sarà tuo in tempo per la prossima uscita. Non hai fretta e hai già cambiato due catene e vuoi avere un pacco pignoni pronto per il prossimo cambio? Che aspetti, ordina subito il tuo nuovo pacco pignoni MTB su BIKE24!