Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito
Filtro

Il reggisella MTB: sostegno fermo, ma variabile

Il reggisella nasce per tenere la sella ben ferma nella posizione impostata, ma il reggisella telescopico MTB ha voltato le carte in tavola, e adesso possiamo dire che un reggisella MTB può servire per modificare l'altezza sella in marcia. La cosa ti sembra confusa? Non preoccuparti, ci siamo qui noi di BIKE24 a chiarire tutto sul reggisella per mountain bike e aiutarti a scegliere quello perfetto per la tua MTB e il tuo stile di guida. Continua a leggere

Ordina per Preferenza

Come scegliere tra il reggisella fisso e il reggisella telescopico MTB

Può sembrare strano che scegliere un componente semplice come un reggisella MTB possa creare confusione, ma i reggisella hanno alcune specifiche standard e caratteristiche legate alla specialità praticata da tenere in considerazione, andiamo a vederle. Partiamo dallo standard più importante perché è fondamentale per sapere se puoi montare il reggisella perfetto per il tuo stile di guida sulla tua mountain bike.

La forma e il diametro del reggisella MTB

Partiamo dalla forma, perché pur se in ambito MTB, a differenza dei reggisella per bici da corsa, i reggisella sono praticamente tutti tondi, nulla vieta che un produttore decida d'installare un reggisella proprietario di forma quadrata, ad esempio. In questo caso non avrai altra scelta che acquistare un cannotto reggisella sostitutivo fornito dal produttore stesso.

A proposito, anche se spesso è chiamato canotto reggisella, con una enne sola, infatti non di rado leggiamo canotti telescopici MTB, il termine corretto è cannotto reggisella, con due enne perché deriva da canna, ossia tubo. Chiusa la divagazione linguistica, dobbiamo dire che quasi certamente sulla tua mountain bike è installato un reggisella per MTB tondo, il cui diametro può variare.

Il diametro è espresso in millimetri, si misura esternamente al cannotto reggisella e corrisponde al diametro interno del tubo verticale in cui va a inserirsi. Le misure presenti sul mercato aftermarket partono da 25.4 mm, che corrisponde a un pollice, ma il diametro dei reggisella è sempre espresso in millimetri, fino ad arrivare a 34,9 mm. In linea generale, le misure più diffuse sono:

  • Reggisella MTB 27.2 mm
  • Reggisella MTB 30.9 mm
  • Reggisella MTB 31.6 mm

Le misure più “fini” sono di solito riservate al cross country, dove permettono un maggiore ammortizzamento, ma su una full XC si potrebbe optare per un reggisella MTB carbonio da 31.6 mm, più rigido e leggero. Quale che sia la ragione tecnica alla base del reggisella montato, questa spetta al costruttore e tu non potrai che adeguarti nella scelta del nuovo cannotto reggisella. A dire il vero, esistono riduttori che permettono di montare reggisella da, ad esempio 27.2 mm su tubi piantone da 31.6, ma generalmente si preferisce evitare accoppiamenti che non siano diretti. Adesso che sai che il reggisella è disponibile nel diametro che ti serve, puoi concentrarti su altri parametri, analizziamoli.

La lunghezza del cannotto reggisella per MTB

I reggisella MTB hanno una lunghezza media di 300 mm. Considera che, per la tua sicurezza, almeno un terzo del reggisella deve rimanere inserito nel tubo piantone, per cui verifica che la lunghezza sia sufficiente. Un suggerimento, meglio acquistare un reggisella più lungo, se vorrai risparmiare qualche grammo potrai sempre tagliare la parte in eccesso, che uno più corto, ne va della tua sicurezza. E parlando di posizione in sella non possiamo non parlare di arretramento sella.

L'offset o arretramento del reggisella per mountain bike

Il reggisella determina la tua posizione in bici. Non solo per l'altezza ma anche per l'arretramento della sella rispetto al tubo piantone, ossia quanto il tuo ginocchio si trovi dietro l'asse del pedale. Una valore medio di offset del reggisella è 25 mm, ma sul mercato si trovano reggisella con valori maggiori o addirittura reggisella MTB con offset zero, anche detti reggisella straight in inglese. Generalmente, l'arretramento è dato dal morsetto sella a sbalzo, anche se alcuni produttori preferiscono ottenerlo piegando il cannotto reggisella. Tieni ben presente questo parametro se hai esigenze particolari di posizionamento in sella. Ma visto che parlavamo di morsetto sella, andiamo a conoscerlo più nel dettaglio.

Il morsetto del reggisella MTB

Per morsetto intendiamo la parte superiore del cannotto sella che serra come, appunto, in una morsa i binari del telaio della sella. Solitamente il morsetto sella è pensato per selle con binari rotondi standard, ma esistono anche selle con standard particolari che, anche senza essere completamente differenti come per i sellini da BMX, necessitano di un morsetto diverso. Se la tua sella ha i binari ovali, che solitamente si ritrovano sulle selle con telaio, detto anche carro, in carbonio, avrai bisogno di un morsetto specifico per binari ovali. Analizzati tutti gli standard imposti dal telaio, vediamo alcuni parametri più soggettivi, partendo proprio da quello che spesso è il primo a essere preso in considerazione: il materiale.

Il materiale: reggisella MTB carbonio o alluminio?

Sgombriamo subito il campo da un dubbio; esistono reggisella MTB di alta, o addirittura altissima gamma, in entrambi i materiali. Se il carbonio ormai la fa da padrone su strada, nella mountain bike, dove il peso non è una priorità e il comfort è fornito dalle sospensioni, i reggisella in alluminio dicono ancora la loro. Ma cosa può far pendere verso un materiale piuttosto che un altro è la disciplina praticata.

Il reggisella per le diverse discipline della mountain bike

I modi di vivere la mountain bike sono estremamente personali, e di conseguenza la scelta del reggisella, ma possiamo fare una classificazione a grandi linee dei cannotti reggisella. Per Cross country e Marathon si preferirà un reggisella rigido, magari in carbonio per togliere qualche grammo che far risparmiare preziose energie in salita. Per discipline gravity, come Enduro. Trail e All-Mountain è quasi obbligatorio un reggisella telescopico, dropper in inglese. Poter regolare la sella, tanto qualcuno lo chiama sellino telescopico MTB o sella telescopica MTB, ad altezze diverse in salita, dove una sella alla giusta altezza ottimizza la pedalata, e in discesa, dove verrà abbassata per favorire il fuorisella e abbassare il baricentro, è un enorme vantaggio dato dal reggisella telescopico. Con un reggisella telescopico MTB i trail saranno più piacevoli e divertenti in entrambe le direzioni, sia a salire che a scendere.

Per uscite tranquille un reggisella rigido in alluminio garantirà un'ottima resa a costo contenuto su una MTB full o hardtail. Ma per aggiungere comfort su una MTB completamente rigida un reggisella ammortizzato è l'ideale. Attenzione, non confondere il reggisella ammortizzato con il reggisella telescopico. Quest’ultimo, come detto, ti permette di adattare l'altezza sella al terreno, mentre il reggisella ammortizzato fornisce maggior comodità attraverso una sospensione integrata nel cannotto. Abbiamo analizzato tutto su quello che ti serve per scegliere un reggisella, anzi no dimentichiamo la cosa più importante… il colore: finitura alluminio, nera, anodizzata o carbonio? Beh, a te la scelta e poi…