Saldi estivi fino al -50% – Vai alle offerte!
Più di 800 marche
30 giorni di reso gratuito
Filtro

Le corone MTB: da tripla a monocorona

Se sei alla ricerca di una nuova corona anteriore MTB, con una diversa dentatura o più leggera, e la scelta ti crea confusione, ci siamo qui noi per aiutarti. La mountain bike nasce con tre corone all'anteriore, passate poi a due. Ma negli ultimi anni la corona singola, il sistema monocorona è diventato sempre più popolare nella MTB, tanto che oggi possiamo parlare di un suo regno praticamente incontrastato. Ma andiamo a vedere nel dettaglio le corone MTB. Continua a leggere

Ordina per Preferenza

Come scegliere le corone da MTB: compatibilità, tipi e materiali

Se decidi di sostituire le corona della tua MTB, prima delle tue esigenze personali, legate al tuo modo di vivere la MTB, dovrai innanzitutto tenere conto della compatibilità tra la corona scelta e la tua guarnitura. Il primo parametro da considerare è dove è posizionata la corona sulla pedivella destra.

Il numero e la posizione delle corone MTB

Le corone si differenziano innanzitutto per il loro numero sulla guarnitura. Avremo quindi corone per guarnitura tripla, doppia e monocorona.

E una corona anteriore MTB per doppia e tripla sarà diversa a seconda della posizione di montaggio, con corone per montaggio esterno, interno, e di mezzo per la tripla.
Una corona 30 denti MTB, ad esempio, sarà diversa se progettata per un montaggio esterno su una doppia o intermedio sulla tripla, o ancora diversa per montaggio monocorona. E ques'ultima merita un'analisi più approfondita.

La monocorona MTB

Il monocorona, ormai lo standard unico sulle MTB di più recente produzione grazie alla sua semplicità costruttiva e alle prestazioni che offre su diversi terreni, si basa su corone progettate per essere montate singolarmente sulla guarnitura.

Ovviamente non serve il deragliatore anteriore, il che semplifica di molto la trasmissione della MTB, ma può dare a problemi di caduta catena. Per ovviare a ciò, i produttori hanno sviluppato sistemi di ritenzione, spesso indicati come Narrow Wide, che rendono queste corone diverse dalle tradizionali corone della bici da corsa, ad esempio. Ma dal numero di corone anteriori passiamo al retro della trasmissione MTB.

Il numero delle velocità posteriori

In seconda battuta, bisogna tenere conto del numero di pignoni presenti nel pacco pignoni MTB, che può andare da uno, per configurazioni single speed, a 13, per le monocorona gravel. Sulle MTB il numero di pignoni più diffuso sono 11 e 12, quindi generalmente parliamo di corone per 11v e 12 V.

Un altro parametro di compatibilità è come le corone sono fissate sulla guarnitura.

Il sistema di fissaggio delle corone MTB

Le guarniture sono progettate per corone con un numero minimo e uno massimo di denti, ad esempio vi sono guarniture che non possono montare una corona 30 denti MTB come corona piccola o monocorona, e questa forchetta è, anche, determinata dal tipo di fissaggio della corona sulla guarniture che può essere di due tipi:

  • Ad asole filettate - BDC
  • Direct Mount

Sistema di fissaggio delle corone ad asole filettate

Questo sistema è quello classico e prevede un’asola filettata su ogni braccio dello spider della pedivella destra su cui va fissata la corona, che prevede altrettante asole, tramite le viti per corone a cannocchiale.

Visto che la pedivella destra può essere a quattro o cinque bracci, devi tenere conto anche di questo parametro nella scelta della corona. Le asole sono distanziate tra loro di un valore espresso in millimetri definito girobulloni, BCD (Bolt Circle Diameter) in inglese. Ovviamente la corona scelta deve avere lo stesso BCD della guarnitura.

Sistema di fissaggio Direct Mount

Queste guarniture non prevedono uno spider separato, ma la corona si fissa direttamente sulla pedivella destra tramite un sistema simile a quello del pacco pignoni. Un altro parametro di cui potresti aver sentito parlare è l'offset delle corone da MTB.

L’offset della corona MTB

Per definire l’offset bisogna innanzitutto definire cosa sia la linea catena. Per linea catena si intende quella linea immaginaria in cui la catena lavora perfettamente in asse che per le MTB con battuta posteriore da 142 mm si colloca a 49 mm.
Nel tempo, però, il carro posteriore, con standard Boost e Super Boost, si è andato allargando, per cui, per riportare la catena in asse con guarniture non pensate per i nuovi standard, sono previste corone con offset, ossia con uno scostamento indicato in millimetri.

Se hai montato una guarnitura tradizionale su un telaio Boost protesti avere bisogno di una corona MTB con offset per ottimizzare cambiate e usura della tua trasmissione. Una volta risolto il problema compatibilità, puoi scegliere il tipo di monocorona che più fa per te.

Corona ovale MTB o tonda

Le corone tradizionali sono tonde, ma c’è chi preferisce una corona ovale MTB, e la scelta è ampia anche tra loro.
Una corona MTB 32 denti MTB ovale potrebbe essere quell'arma in più in una gara XC, non ti resta che provare. Vi è infine il materiale delle corone.

Il materiale delle corone MTB

Le corone da MTB sono realizzate in vari materiali, ognuno con le sue caratteristiche di peso, durabilità e prezzo:

  • Alluminio: le corone MTB in alluminio sono le più diffuse grazie al loro rapporto peso/durabilità/costo molto favorevole
  • Acciaio: sono estremamente durevoli e resistenti all'usura, ma tendono a essere più pesanti
  • Leghe leggere: alcune corone combinano leghe leggere come alluminio e titanio per ottenere un equilibrio tra peso e resistenza
  • Fibra di Carbonio: le corone in fibra di carbonio sono estremamente leggere e rigide, ma possono essere molto costose e soggette a rapida usura 

Schematizzando, nella scelta della tua nuova corona MTB dovrai tenere conto di:

  • Numero corone anteriori
  • Posizione anteriore
  • Numero di velocità posteriori
  • Sistema di fissaggio
  • Forma
  • Materiale

Abbiamo detto proprio tutto, che aspetti…

Ordina la tua nuova corona da tripla, doppia o monocorona MTB su BIKE24

La riceverai in pochi giorni lavorativi all’indirizzo che hai indicato. Buona scelta e goditi fantastiche avventure con la tua nuova corona MTB!